torna al men¨

 

 

AVE

 

 

Alpenvereinseinteilung der Ostalpen (espressione in lingua tedesca che significa Classificazione delle Alpi Orientali secondo il Club Alpino), generalmente abbreviata in AVE Ŕ la classificazione delle Alpi Orientali di Franz Grassler pubblicata nel 1985 in 4 settori e 75 gruppi. L'AVE vuole essere una revisione aggiornata della tradizionale Moriggl-Einteilung der Ostalpen (Classificazione delle Alpi Orientali di Moriggl - dal nome del suo autore, Josef Moriggl) del 1924.

L'AVE Ŕ ufficialmente adottata dal Club Alpino Tedesco e dal Club Alpino Austriaco per la classificazione delle Alpi Orientali.

I quattro settori sono:

N÷rdliche Ostalpen (Alpi Nord-Orientali)

Zentrale Ostalpen (Alpi Centro-Orientali)

SŘdliche Ostalpen (Alpi Sud-Orientali)

Westliche Ostalpen (Alpi Orientali Occidentali)

La numerazione ufficiale dell'AVE riprende, aggiornandola quella precedente in 60 gruppi di Moriggl.

La Partizione delle Alpi del 1926, oltre ai suoi innegabili pregi, aveva il difetto di essere troppo italocentrica e di non considerare in modo adeguato i settori alpini austriaci, svizzeri e tedeschi.

L'AVE Ŕ stata certamente pi¨ attenta alla natura geologica ed orografica circa le Alpi Orientali.

La recente SOIUSA ha ripreso molto della classificazione AVE. Molto sovente i gruppi dell'AVE corrispondono alle sottosezioni della SOIUSA.