torna al menų

File:Wappen Tessin matt.svg

 

Canton Ticino

(Svizzera)

 

 

Il Canton Ticino (Tesėn, Tasėn o Tisėn in Ticinese e in Lombardo Occidentale; Tessin in Tedesco, Francese e Romancio) č il cantone pių meridionale della Svizzera ed č situato sul versante Sud delle Alpi. Prende il nome dal Fiume Ticino che lo attraversa dalla sorgente al Passo della Novena fino al Lago Maggiore.

Il Canton Ticino č l'unico Cantone della Confederazione elvetica situato interamente a Sud delle Alpi. Ha una superficie di 2812 km˛, pari al 6,8% dell'intera superficie svizzera. Il territorio cantonale č in buona parte delimitato dal confine con l'Italia (provincia di Verbania in Piemonte, di Varese e Como in Lombardia), con la quale confina a Est, Ovest e Sud. A Nord-ovest confina con il Canton Vallese, a Nord con il Canton Uri, e a Nord-est con il Canton Grigioni.

La sua superficie č di 2812 km˛, dei quali circa tre quarti sono considerati terreno produttivo. Le foreste coprono circa un terzo dell'area del Cantone, ma anche i laghi (Verbano e Ceresio), compongono una parte considerevole del territorio.

Il Ticino č il principale fiume del Cantone. Il suo bacino idrografico copre gran parte del territorio, scorrendo da Nord-ovest attraverso la Val Bedretto e la Valle Leventina, per entrare nel Lago Maggiore in corrispondenza delle "Bolle di Magadino". Quest'ultima č una zona paludosa, non distante da Locarno, in cui trova posto una riserva naturale di rilevanza nazionale, costituita dalle foci dei fiumi Ticino e Verzasca.

I principali affluenti del fiume Ticino sono il Brenno nella Valle di Blenio e la Moesa nella Val Mesolcina. Gran parte del Sopraceneri, la parte settentrionale del Cantone, č stata modellata dal fiume, che vi forma un'ampia valle conosciuta come Valle Riviera.

Le terre occidentali del Cantone sono invece bagnate dal Fiume Maggia, cui ci si riferisce al femminile (la Maggia), mentre il bacino della Verzasca, che ha origine nella valle omonima, si trova tra il Ticino e la Maggia.

Il bacino idrografico del Sottoceneri alimenta invece il Lago di Lugano, che attraverso il fiume Tresa, confluisce anch'esso nel Lago Maggiore e perciō nel Ticino. Gran parte del territorio č tradizionalmente considerato come parte delle ALPI ma la punta meridionale, il Mendrisiotto, puō essere accorpata alla pianura del Po. Gli unici due torrenti non tributari direttamente o indirettamente del Ticino sono il Breggia e il Morea tributari del Lago di Como e quindi dell'Adda.

Il Cantone č tradizionalmente diviso in due grosse regioni separate dal Monte Ceneri, dette per l'appunto Sopraceneri e Sottoceneri. Tale divisione ha tuttora una certa rilevanza dal profilo socio-economico. In effetti, il Sottoceneri risente della vicinanza con l'Italia e la piazza finanziaria milanese, che ha comportato un forte sviluppo del settore bancario e assicurativo nella cittā di Lugano.

 

Rilievi

Valle Leventina nelle aree montuose del Nord del Ticino.

Il cantone č interessato dalle seguenti sezioni e sottosezioni alpine:

Prealpi Luganesi (Prealpi Comasche e Prealpi Varesine).

Alpi Lepontine (Alpi del Monte Leone e del San Gottardo, Alpi Ticinesi e del Verbano, Alpi dell'Adula).

La montagna pių alta del cantone č l'Adula che raggiunge i 3402 m.