torna al men¨

File:Flag of Tirol.svg

Tirolo

Austria

 

 

Il Tirolo (Tirol) Ŕ una regione storica trilingue a cavallo delle Alpi. Prende il nome dal toponimo Tirolo: in etÓ medievale infatti i Conti di Tirolo (Grafen von Tirol) avevano la loro sede a Castel Tirolo, oggi nel comune di Tirolo vicino a Merano. Il capoluogo della regione (divenuta nel frattempo contea) fu in seguito trasferito dagli Asburgo, che ne acquisirono il controllo alla fine del XIV secolo, prima a Merano, poi ad Innsbruck.

Il Tirolo storico comprendeva in etÓ medievale e moderna le terre che oggi costituiscono il Tirolo Austriaco, l'Alto Adige/SŘdtirol e il Trentino. Nel 1815 la regione venne accorpata alla contea asburgica del Tirolo, dopo lo scioglimento definitivo dei Principati Vescovili di Bressanone e Trento (quest'ultimo detto in etÓ asburgica anche Welschtirol e talvolta anche "Tirolo italiano" o Tirolo Meridionale), prima autonomi anche se federati alla contea tirolese.

Dopo il 1815 i confini della contea asburgica del Tirolo erano pertanto costituiti da:

A Nord la Baviera (Germania)

A Sud la Lombardia e il Veneto (Italia)

A Ovest il Vorarlberg (Austria), i Grigioni (Svizzera) e la Lombardia (Italia)

A Est il Salisburghese, la Carinzia (Austria) e il Veneto (Italia)

La parte meridionale della contea asburgica del Tirolo fu annessa all'Italia a seguito della prima guerra mondiale e comprendeva anche alcuni comuni che furono successivamente aggregati alla Regione del Veneto (1923): Cortina d'Ampezzo, Livinallongo e Colle Santa Lucia. Nel 2008 questi comuni hanno votato in referendum popolari per l'aggregazione alla Regione Trentino-Alto Adige/SŘdtirol. Nel 1934 i comuni trentini di Magasa e Valvestino furono aggregati alla Provincia di Brescia.

A partire dal 2011 la Regione del Tirolo Ŕ un'istituzione formata come Gruppo europeo di cooperazione territoriale (GECT).