torna al men¨

 

Monte Peller ľ (2320 m.)

(Catena Settentrionale)

(Gruppo di Brenta)

(Dolomiti di Brenta)

 

 

MONTE P╔LLER 2320 m. - ╚ la cima pi¨ settentrionale dell'intero Gruppo di Brenta. Si eleva in tutta prossimitÓ del rifugio omonimo, sopra un vasto altopiano prativo che lo circonda alla base, quasi da ogni lato. Ha la forma di un alto e ripido dosso verdeggiante, allungato da Est a Ovest e sbarra a Nord la lunga conca del Pian della Nana, facendo riscontro al Sasso Rosso, che la chiude all'estremitÓ opposta. Solo sul versante Nord e Nord-ovest presenta fianchi scoscesi e franosi. - La salita Ŕ del tutto facile e la vetta offre un panorama vastissimo verso tutta la parte settentrionale del Gruppo di Brenta, la Val di Sole, la Val di Non, le Dolomiti, le Venoste e i gruppi dell'Ortles, del Cevedale e della Presanella.

Vi si sale dalla MALGA DI CLES per quel valloncello franoso e disagevole, che porta alla forcelletta tra il PÚller e il Pellerot (La Basetta) e quindi per ripido costone erboso (l ora).

 

Seguendo la stradina per Pian della Nana verso la Malga di Tassullo e rimontando quindi il ripido costolone Sud (itinerario pi¨ comodo del precedente).

 

Ancora meglio dal costolone Nord-est del Monte PÚller, sul quale si trova il Rifugio PÚller, salendo per comodo crestone erboso (ore 0.30); oppure raggiungere la Malga di Tassullo e seguire il sentiero che aggira il fianco Est del monte per rimontare poi una grossa dorsale in direzione della croce dell' Anticima Est e raggiungere per cresta la vetta (ore 1.30).