torna al men¨

 

 

Alexis Croux - (

 

 

1905 - 23/25 dicembre. Graziadio Bolaffio con Joseph Croux e Alexis Croux, Ciprien Savoye e Albert Savoye con Laurent Petigax, realizzano la 1¬ invernale salendo per il Ghiacciaio del D˘me e le Creste di Bionnassay e delle Cresta delle Bosses (via normale da Courmayeur). Questa via segue dapprima il ramo occidentale del Ghiacciaio del D˘me, quindi si svolge sulle aeree creste nevose di Bionnassay e delle Bosses. Il ghiacciaio Ŕ in genere molto crepacciato, specialmente a estate inoltrata, e sebbene si trovi quasi sempre la traccia pistata nella neve, il suo percorso non Ŕ mai banale e richiede attenzione; in particolare nella discesa, quando la neve Ŕ pi¨ cedevole. PossibilitÓ di cornici sulla Cresta di Bionnassay. Dal D˘me du Goűter il percorso coincide con la frequentatissima via normale francese, sulla quale a 4362 m. si trova quale ricovero d'emergenza il Refuge Vallot. Via molto bella, varia, che grazie alla sua modesta difficoltÓ tecnica permette di apprezzare l'ambiente grandioso dei ghiacciai e le eccezionali vedute panoramiche dalle alte creste. Dislivello 1800 m, con sviluppo di c. 5800 m. DifficoltÓ PD/PD+. - Bianco - Versante del Miage - Gruppo del Monte Bianco - Massiccio del Monte Bianco.